San Martino

San Martino

Recensioni nella media

Descrizione

La chiesa, originariamente appartenente all’ordine dei frati domenicani, è formata da una navata unica, su cui si aprono due cappelle laterali (quella di destra ha una ricca decorazione in stucco), e dal presbiterio.
L’arco del presbiterio presenta due tele raffiguranti San Vincenzo e San Martino. La parete di fondo ospita un altare in marmo e stucco con una statua lignea della Madonna del Rosario e, in alto, un dipinto raffigurante San Domenico con corona d’argento. La statua è stata ricollocata in questa posizione non molto tempo fa, in quanto la nicchia era nascosta da un altare con ciborio in legno intagliato e dorato (di origine sconosciuta) che è stato recentemente restaurato e che ora attende una nuova dimora.
Sul pavimento in cotto della navata sono presenti tre lapidi risalenti al XVII secolo, sotto le quali sono stati rinvenuti resti di ossa umane, probabilmente dei frati domenicani che abitavano nel convento posto di fronte alla chiesa; infatti era una pratica ricorrente essere sepolti negli edifici religiosi.
Infine, sulla controfacciata è presente un interessante balcone ligneo settecentesco.

Bibliografia:

c. meroni, Antichi edifici religiosi del Triangolo Lariano, Varese, 2011

Fonte: www.triangololariano.it

Mappa

È il tuo business

Questo è il tuo business?

Rivendicare la tua scheda è il modo migliore per gestire e proteggere la tua attività.

Statistiche

174 Visualizzazioni
0 Valutazione
0 Preferito
0 Condividi