Santi Biagio e Andrea

Santi Biagio e Andrea

Recensioni nella media

Descrizione

La chiesetta dedicata ai Santi Biagio e Andrea nella frazione di Pescallo è in parte inglobata in altre strutture che non la rendono immediatamente identificabile.
L’esterno è molto semplice, con facciata a capanna. Il campanile a vela è inserito sul lato destro del tetto.

Descrizione esterna
L’interno è costituito da un’unica navata, con cappella laterale, e presbiterio.
Entrando, sulla parete destra è visibile una tela, probabilmente un ex voto, raffigurante la Pietà con donatore, datata 1668. Si presume sia una rappresentazione di un santuario a Rottenbug, come testimonia l’iscrizione ai piedi dell’altare: Vera Efigies Miraculosa BV a Wechkemal Rottenburci to Niccassum”.
Proseguendo, troviamo la cappella che ospita due tele: quella di destra è una copia della celebre Incoronazione di Spine realizzata da Tiziano Vecelio nel 1542-1543, mentre quella di destra, fortemente danneggiata, rappresenta la Morte di Sant’Andrea Avellino ed è datato 1771.
Nel presbiterio sono conservate le statue dei santi titolari (Andrea Avellino e Biagio) e la tela che decora l’altare: una Madonna con Bambino tra un Santo Papa e San Biagio.

Bibliografia:

C. Meroni, Antichi edifici religiosi del Triangolo Lariano, Varese, 2011

Mappa

È il tuo business

Questo è il tuo business?

Rivendicare la tua scheda è il modo migliore per gestire e proteggere la tua attività.

Statistiche

175 Visualizzazioni
0 Valutazione
0 Preferito
0 Condividi